Comune di Portoferraio

{socialsharebuttons}

Portoferraio (sede comunale). Frazioni & Località:  Bagnaia - Biodola - Magazzini - Schipparello - San Giovanni - Ottone - Scaglieri - Viticcio - Forno - Enfola - Acquaviva - Padulella- San Martino - Carpani ...

Il poeta greco Apollonio Rodio, nelle «Argonautiche», scrisse che il luogo dell’Elba dove sbarcarono gli Argonauti si chiamava Porto ArgoArgòos limèn», Ἀργῳος λιμὴν; da «argòs», «bianco», in riferimento alle locali scogliere e spiagge di roccia biancastra) ed è oggi localizzato presso la spiaggia delle Ghiaie. Nell’area di Portoferraio si trovano i resti di due ville marittime romane (Villa delle GrotteeVilla della Linguella) che testimoniano un’assidua frequentazione in età imperiale. Già dalXVIII secolofurono rinvenute tracce di un insediamento romano presso l’attuale centro storico di Portoferraio; murature in«opus reticulatum»e«sectile», lastre di piombo,monete e tracce di almeno due piccolenecropoli. Successivamente, il distretto medievale diFerraia, documentato dalXIII secolo, fu ceduto dagliAppianoper ordine dell’imperatoreCarlo Va iMedicinel1547. Il circondario di Ferraia fu pesantemente colpito nel1544dalla flotta diKhayr al-Din Barbarossa, con la distruzione del vicino fortilizio diMontemarsalee della Pieve dei Santi Giovanni e Silvestro. Portoferraio fu fondata per volere diCosimo Igranduca di Toscana, da cui la città prese simbolicamente il nomeCosmopolinel 1548, e concepita come presidio militare con lo scopo di difendere le coste del Granducato e dell’isola d’Elbanonché come sede deiCavalieri di Santo Stefano. L’epigrafe marmorea che il granduca fece apporre sulla cosiddettaPorta a Mare, l’ingresso principale del porto, descrive infatti la fondazione della nuova città: «Templa, moenia, domus, arces, portum Cosmus florentinorum dux a fundamentis erexit a. D. MDXXXXVIII». La città,exclavetoscana nelPrincipato di Piombino, all’inizio era poco più che un insieme difortificazioni:Forte Stella,Forte Falconee laLinguella.

Napoleone Bonaparte scelse Portoferraio come capoluogo dell’isola; nella città sono ancora presenti e visitabili le due ville che furono sua residenza, quella di San Martino e la Villa dei Mulini.

Spiagge: Biodola - Scaglieri - il Forno - il Viticcio - Enfola - Sansone - la Sorgente ( Acquaviva) - Seccione - Capo Bianco - la Padulella - Cala dei Frati - le Ghiaie - le Viste - Grigolo - San Giovanni - Schiopparello -  Magazzini - Ottone ...

                               Portoferraio                    Napoleone:Villa San Martino                            Spiaggia le Ghiaie

Il sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente.

Con l'utilizzo del sito l'utente accetta l'impostazione dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo