La Torre del Giove o fortezza del Giogo

 
{socialsharebuttons}

Sulla cima del Monte Giove (352 metri) nel comune di Rio Marina si possono vedere i resti di un'antica e poderosa torre, fatta erigere nel 1459 da Giacomo III d'Aragona Appiano, nota come fortezza del Giogo. Oggi purtroppo in stato di grave dissesto. A partire dal 1480 questo edificio fortificato fu destinato ad ospitare gli abitanti del vicino paesino di Grassera, nel caso di incursioni piratesche.

Nel 1553, la fortezza fu assediata dai pirati turco-francesi guidati dal temibile corsaro Dragut che costrinse alla resa gli assediati, con l'artiglieria. Passata successivamente agli spagnoli, nel 1603, subì un nuovo assedio da parte dei francesi nel 1646 che costrinsero gli spagnoli a capitolare. Nel 1650 tornò agli spagnoli, ma durante la guerra ispano-tedesca per il possesso dell'Isola, la fortezza fu fatta demolire dal generale spagnolo M. De Pinel, allora governatore di Longone (Porto Azzurro) perché convinto che gli elbani avessero aiutato i tedeschi. (Testo tratto da “Guida ai Sentieri Natura dell’Elba e Capraia” Rs Editori 2001)

Il TOUR VIRTUALE è composto da 6 panoramiche: le prime 3 girano intorno alla torre, dove si possono apprezzare le mura esterne e il fossato, le 3 panoramiche restanti sono dedicate all'esplorazione delle rovine della torre e al panorama che lo circonda, dalle zone minerarie di Rio Marina fino a scorgere la punta del Cavo.

Il sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente.

Con l'utilizzo del sito l'utente accetta l'impostazione dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo