Comune di Campo nell'Elba

{socialsharebuttons}

Marina di Campo (sede comunale). Frazioni & Località: Fetovaia - Seccheto - Cavoli - San Piero - Sant'Ilario - La Pila - La Foce ...Durante il Medioevo con il«Comune de Campo»si indicavano i due paesi collinari di San Piero in Campo Sant’Ilario in Campo. L’attuale abitato di Marina di Campo sorse nel corso dei secoli successivi nei pressi della pianura (in latino«campus») anticamente chiamata, per la sua peculiarità di zona umida,«Maremma dell’Elba». L’abitato, detto«Port’i Campo», si sviluppò attorno allaTorre di Marina di Campo, attestata dal1596, ed alla piccola chiesa di San Gaetano da Thiene. Nei pressi si trova l’anticachiesa di San Mamiliano, d’impianto forseprotoromanicoe documentata dalXIV secolo, che conserva alcunereliquieossee del Santo. Nel territorio comunale si trovano alcuni siti archeologici e monumenti storici di grande importanza: il sito megalitico dei Sassi Ritti (allineamento di menhir), di Monte Còcchero (circolo megalitico), le necropoli di Piane alla Sughera e dello Spino, gli insediamenti protostorici di Pietra Murata e delle Mure, il villaggio etrusco di Castiglione di Campo, la pieve medievale di San Giovanni Battista con l’omonima Torre e i ruderi di una chiesetta in località Piane al Canale.FRAZIONI:San Piero in Campo. Una tradizione letteraria delXVIII secolodescriverebbe l’esistenza di un tempio d’età romanadedicato al dioGlauco, protettore degli antichi naviganti, sull’area dell’attuale paese occupata dalla Chiesa dei Santi Pietro e Paolo, unico esempio elbano di chiesa a due absidi. Secondo alcune ipotesi, il particolare assetto urbanistico di quello stesso settore del paese (il cosiddetto«Vicinato lungo») testimonierebbe un impianto di età romana. All’età medievale risale invece la suddivisione dei piccoli rioni del paese (nei documenti «Sancto Petro ad Campum»):Borgo,Botte e Brunello. Interessanti siti preistorici sono presenti in località Chiusa Borsella e Piane al Canale.Nel paese si trova il Museo mineralogico e gemmologico «Luigi Celleri».Sant’Ilario in Campo. Nei documenti medievali il paese è riportato come«Sancto Ylario ad Campum». La derivazione del nome è dovuta alla chiesa parrocchiale intitolata aSant’Ilario di Poitiers, d’impianto romanico. Molto interessanti i ruderi cinquecenteschi della piccola Chiesa di San Francesco Saverio, in un fitto bosco a monte del paese, insieme ai resti di un antico quartiere per la riduzione del ferro in località Fabbrichetta. Il paese ha dato i natali a due musicisti: Giuseppe Pietri, padre dell’Operetta italiana, e Ugo Sorìa.Del Comune di Campo nell’Elba fanno parte tre frazioni balneari sede d’importanti spiagge: Fetovaia (il cui nome deriva dal «fetore» che anticamente veniva prodotto dalle alghe sulla spiaggia), Seccheto e Cavoli (siti di estrazione della granodiorite sin dall’epoca romana; Cavoli deriva infatti dal latino «cavulae», piccole cave).Spiagge: Golfo di Marina di Campo e la Foce (con i suoi 1400 metri di estensione è la spiaggia più lunga dell'Isola) - Fonza - Galenzana - Colombaia - Cavoli ( la spiaggia più conosciuta e frequentata dell'Elba) - Secccheto - Fetovaia - le Tombe - l'Ogliera ...

                               Marina di Campo                                              Cavoli                                        Sant'Ilario

Il sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente.

Con l'utilizzo del sito l'utente accetta l'impostazione dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo